497
497

Il Salento non finisce mai di stupire. Il suo caratteristico paesaggio, unico al mondo, svela meraviglie inedite. Le coste alte con spiagge e cale nascoste sono uno scrigno di segreti che si svelano pian piano agli occhi dell’osservatore attento.

Questo è quello che è successo durante una ripresa fotografica dall’alto. Nella baia turchese, infatti, emerge come per magia il volto di una donna. Essa rappresenta un regalo straordinario a chi si reca in Puglia per passare le vacanze in questa regione dalle mille sfaccettature.

Il riposo della Dea Dormiente

La gente di mare vive esperienze straordinarie che spesso narrano di personaggi mitologici, mostri marini, divinità del mare, sirene. In questo caso, grazie ad una foto scattata dell’alto si è riusciti a carpire i lineamenti della Dea Dormiente che ha sempre protetto i pescatori della zona durante le uscite in mare. Questa è stata la riflessione dell’autore della foto, Gianluca Colelli.

L’effetto ottico creato è sorprendente. Il luogo è la baia turchese dietro l’Isola dei Conigli di Porto Cesareo. Le cavità carsiche all’interno della baia delineano perfettamente un volto di donna sulla destra. La dea è sempre rimasta in fondo alla baia proteggendo la vita della comunità residente in zona, ignara di tutto. Solo la tecnologia moderna è stata in grado di fare questo regalo. Chissà quante volte gli abitanti si sono specchiati nelle limpide acque del laghetto ignorando che la dea li stesse guardando con occhio benevolo.

Una storia ricca di fascino che incanta chi ama i luoghi magici come il Salento. Il naturale gioco di chiaroscuri determinate dalla diversa profondità del fondale sembra l’opera di un pittore. La natura non finisce mai di stupire nella sua continua opera di mutamento.

Grotte e anfratti caratterizzano la Puglia, terra di miti e leggende. Si ricorda, a tal proposito, anche la scoperta dell‘isola a forma di cuore, sempre a porto Cesareo, e lo scoglio a forma di delfino antistante al litorale leccese.

Arcipelago delle Meraviglie

Il gruppo di isolette che si trova davanti Porto Cesareo forma un grazioso arcipelago. La più grande tra esse è l’isola dei Conigli, presso la quale è possibile vedere la baia turchese che incornicia il volto di donna. L’isola, infatti, dista pochissimo dalla costa e può essere facilmente raggiunta anche a nuoto. I pescatori della zona, custodi naturali dell’isola, offrono la possibilità di visitare l’isola con la barca. Suggestivo è il traghettamento allietato con i loro racconti mitologici che solo la gente del mare riesce a interpretare.

Il colore del mare è di una stupenda tonalità turchese che si perde raggiungendo la sabbia dorata, creando un contesto caraibico. Sull’isola c’è una rigogliosa macchia mediterranea costituita da pini e cipressi. Per questa sua particolarità, l’area è stata elevata a Riserva Marina Protetta di Porto Cesareo.

Le numerose strutture ricettive pugliesi offriranno calda ospitalità per godere appieno del fascino salentino. La vacanza a Porto Cesareo sarà incorniciata da buona cucina, eventi, manifestazioni, escursioni e natura incontaminata.

In questo articolo