1096
1096

Il Crithmum maritimum o più comunemente chiamato finocchio marino, è una pianta spontanea molto diffusa lungo tutte le coste italiane, ma in concentrazione massiccia lo si trova in Salento.   

È un’erba dalle apprezzate qualità alimentare ma possiede anche delle proprietà officinali.

L’”Erba di San Pietro”

Il finocchio marino viene anche chiamato Erba di San Pietro, probabilmente il nome è collegato al suo habitat, infatti il finocchio marino, nasce spontaneamente lungo i litorali rocciosi, particolarmente legata alla vita dei pescatori e quindi al Santo a cui fu affidato il compito di fondare la Chiesa Cristiana.

Le Proprietà Officinali Del Crithmum

Il Crithmun è noto per le sue proprietà officinali, che lo hanno reso un efficace rimedio della medicina popolare. Al finocchio marino sono riconosciute proprietà digestive e coleretiche, esercita un’azione diuretica, molto utile in caso di edemi e tra l’altro è utile in caso di inappetenza e indolenza.

Il Finocchio Marino in cucina

Il Crithmum è una pianta molto aromatica usata anche in cucina, le foglie hanno un sapore fortemente salato e aromatico. Solitamente il finocchio è usato nelle conserve, oppure cotto come verdura o in alternativa aggiunto a crudo all’insalata. Viene usato anche per insaporire i sughi o per arricchire piatti di pesce. La conservazione del Crithmum è praticata tradizionalmente con aceto, ma può essere conservato anche in salamoia, essiccato o addirittura congelato.

In questo articolo