2945
2945

Capitale del barocco pugliese, Lecce è una città meravigliosa che in ogni angolo di strada offre uno spunto culturale e architettonico di grande interesse. È il capoluogo di provincia, il centro culturale del Salento, nonché la sua città più importante: viva e vivace a ogni ora del giorno e della notte, anche grazie alla presenza dell’Università del Salento, la città pullula di giovani che la animano e che la vivono in ogni sua sfumatura.

Il centro storico di Lecce

Cosa vedere a Lecce in un giorno? La città offre tantissime opportunità per una breve passeggiata nel suo centro storico. Sicuramente, non si può perdere una visita alla Basilica di Santa Croce, la massima espressione dell’architettura barocca leccese. Sorge nel cuore di Lecce, nella centralissima via Umberto I, e risale al Cinquecento. È una chiesa molto ricca, accanto alla quale si erge l’imponente struttura dell’ex-convento dei Celestini: costituisce un unico blocco architettonico con la basilica ed è straordinaria la cura ai dettagli visibile in questi due esempi di architettura urbana barocca.

Continuando a passeggiare nel centro di Lecce, lungo la via Umberto I, si arriva nella centralissima piazza Sant’Oronzo, che da sempre rappresenta il cuore pulsante, il salotto buono della città. È un’ampia piazza su cui però si affaccia il delizioso Palazzo dei Sedili, ex sede comunale. Durante i lavori realizzazione della Banca d’Italia è stato riportato alla luce un antico anfiteatro romano, che oggi occupa una buona parte dell’area.

Risale al I secolo ed è uno dei monumenti romani meglio conservati di tutta la Puglia, assieme al Teatro romano, risalente allo stesso periodo, e situato in via della cartapesta, non molto lontano da Piazza Sant’Oronzo.

Sui confini del centro storico cittadino, inoltre, si erge il Castello di Lecce, una costruzione imponente e massiccia fortemente voluta da Carlo V. Per la sua realizzazione fu demolita gran parte della fortezza del Duecento, di cui oggi non resta pressoché nessuna traccia visibile. In origine, era circondato da un fossato, oggi colmato dalla realizzazione di strutture di pertinenza nell’Ottocento.

Un’idea per un Hotel a Lecce

La bellezza di Lecce può essere ammirata in tutte le sue forme, durante le vostre vacanze. Esistono diverse tipologie di Hotel a Lecce, dove soggiornare.

In base al vostro budget e alle vostre esigenze, ci sarà sicuramente l’Hotel che soddisferà le vostre aspettative.

Un soggiorno a Porto Cesareo per visitare Lecce e la sua provincia

Durante una vacanza nel Salento, per andare alla scoperta di Lecce e delle altre bellezze della provincia, può essere un’ottima soluzione soggiornare a Porto Cesareo, stupenda marina del Salento che da anni ammalia con la sua bellezza turisti italiani e stranieri.

Una delle famose località balneari, distante appena 40 Km dalla città barocca, Porto Cesareo è famosa per le sue spiagge lunghe e candide, lambite dal mare cristallino. Inoltre, la marina è circondata dalla bellissima area di macchia mediterranea, che permette di vivere momenti di relax all’interno di un paesaggio naturalistico di grande fascino.

La cittadina, collocata sulla costa ionica, permette di trascorrere una vacanza di totale relax, tra i sapori, i colori e i profumi del Salento, in uno dei posti più belli d’Italia, a pochi passi dalla meravigliosa Lecce, ma anche a poca distanza da Gallipoli e da altre meraviglie della zona, come la rinomata località Punta Prosciutto.

Per vivere una meravigliosa vacanza a Porto Cesareo, si può soggiornare presso l’Appartamento Tabù, trilocale adatto per 5 persone, situato a soli 50 metri dalla splendida spiaggia e dotato di tantissimi comfort, come aria condizionata, lavastoviglie e lavatrice.

In questo articolo