1256
1256

Lo Street Food, o più comunemente detto “Cibo da Strada”, identifica e distingue il territorio e la tradizione, infatti viene considerato come testimone dell’identità di un popolo. Il cibo da strada nasce nell’antichità, era presente già nei greci e addirittura negli egizi.

Come sempre accade, inizialmente era sinonimo di povertà, infatti i primi carretti o banchetti che vendevano cibo per strada a basso prezzo, erano rivolti essenzialmente al popolo. Ma la tradizione culinaria parte sempre da qui, dall’inventiva e dall’ingegno dovuti alle condizioni disagiate della popolazione.

Oggi giorno lo Street Food si è liberato da questi pregiudizi ed è divenuto parte fondamentale della cultura alimentare e della tradizione di un territorio. Nel Salento lo Street Food si concretizza in rustici, pizzette, pucce, piadine e pasticciotti. Tuti cibi esclusivi della tradizione salentina.

Rustico Salentino

Il Rustico Salentino è l’esempio perfetto del cibo da strada del Salento. Tipico pasto salato, molto gustoso, è realizzato con dell’ottima pasta sfoglia, besciamella, mozzarella e pomodoro. È un spuntino perfetto per tutte le ore del giorno, e per qualsiasi stagione.

Questo è uno dei pasti più consumati dai salentini e il prodotto da assaggiare assolutamente per i turisti: se si visita il Salento non si può non assaggiare il Rustico.

Puccia Salentina

Un altro esempio di Street Food della tradizione salentina è la Puccia. Anch’esso un pasto salato, è pane fatto con una pasta simile alla pizza, ma dalla lievitazione più breve, da farcire con qualsiasi ingrediente si voglia. Ideale da gustare per strada, magari seduti ai tavoli di uno dei tanti bar del centro storico.

Panino coi pezzetti

Concludiamo in bellezza la carrellata di esempi dello Street Food salentino con l’emblema della tradizione culinaria del Salento: Panino coi Pezzetti di carne di Cavallo.

In molti casi, proprio per rispettare fedelmente la tradizione, i pezzetti di cavallo vengono preparati nella Pignata, la tipica pentola di terracotta, aggiungendo olio di oliva, carote sedano e cipolla. Un morso a questo panino equivale a fare un tuffo nel passato.

In questo articolo