858
858

La città di Gallipoli in occasione del Carnevale si veste di colori e di maschere, stilando un programma eventi per accogliere questa festività e i suoi partecipanti con allegria ed entusiasmo. Carri allegorici, sfilate e maschere animeranno la città e il suo centro storico, in un’atmosfera goliardica e un’apoteosi di suoni, colori e balli.

Sabato 16 gennaio l’araldo Teodoro annuncia l’avvento del tempo di Carnevale nel centro storico, cui segue domenica 17 la “Festa del Fuoco”, dove Re Candallino e sua Maestà Mendula aprono i festeggiamenti con l’accensione della “Focareddhra”, un grande falò che segna l’inizio della festa di Carnevale.

La tradizione carnevalesca di Gallipoli si ripete ogni anno, la città si colora di coriandoli, stelle filanti e musica, in un corteo di maschere spettacolari e pubblico festante. In Corso Roma vi sarà la sfilata dei carri allegorici di cartapesta rappresentanti scenografie pittoresche, scenografie marine, di fiaba o di satira politica, realizzati interamente a mano da maestri cartapestai.

Il carro allegorico del Parco Gondar fungerà da palcoscenico dove si esibiranno vari gruppi musicali che proporranno musica live, quali Kalibandulu, Tetrixx e Walter Surray. Oltre alla partecipazione degli allievi di scuole di ballo, vi saranno concerti da parte di allievi del Liceo Musicale di Gallipoli, che lunedì 8 febbraio si esibiranno nell’Inno al Carnevale di Gallipoli.

I festeggiamenti si protrarranno fino a Martedì Grasso, ultimo giorno di Carnevale, dove vi sarà la premiazione dei gruppi mascherati più belli. A conclusione di questa splendida festa si assisterà alla Cerimonia del Campanone, dove alle ore 19.00 di martedì 9 febbraio fuori alla Chiesa di S. Francesco 12 rintocchi del campanone batteranno fino a scandire la fine del Carnevale, illuminati da fuochi pirotecnici.

La Confraternita riceverà la consegna della chiave della città, che sarà custodita fino al prossimo Carnevale. Impossibile non partecipare e lasciarsi trasportare da questa splendida città in festa, dando l’addio al Carnevale con entusiasmo e allegria.

Fonte immagine – Autore Flickr: FranK 
In questo articolo