1003
1003

Marina Serra è una piccola frazione di Tricase, città pugliese in provincia di Lecce. Si tratta di una nota località turistica del Salento, amata per la piscina naturale che caratterizza la sua spiaggia principale.

La piscina naturale di Marina Serra

Per coloro che scelgono Marina Serra come meta per le proprie vacanze, la priorità è indubbiamente quella di trascorrere la giornata presso la meravigliosa piscina naturale. Innanzitutto, per goderne appieno, è preferibile evitare l’alta stagione estiva, soprattutto il mese di agosto. Inoltre, per trovare posto nella piccola spiaggetta, arrivare la mattina presto è sicuramente d’aiuto.

La piscina naturale è formata da alte rocce, che formano quest’insenatura a forma di mezzaluna. Al suo interno l’acqua è limpida e cristallina, caratterizzata da un brillante azzurro chiaro. Il fondale è poco profondo, dunque anche adatto a famiglie con bambini un po’ più piccoli.

Ovviamente, coloro che desiderano allontanarsi dalla folla e nuotare in acque più profonde in tutta tranquillità, possono semplicemente passare tramite uno degli archi naturali che separano la piscina dal mare aperto. È perfino possibile tuffarsi dalle scogliere.

A circondare questo paradiso naturale non vi sono che rocce e un verdissimo promontorio. Sullo sfondo anche una torre di avvistamento risalente al XVI secolo, costruita per volere dell’Imperatore Carlo V.

A pochi metri dall’area della piscina vi sono poi un piccolo stabilimento attrezzato ed un bar, dove acquistare bevande e snack da gustare in spiaggia.

La leggenda del Canale del Rio

Legata a questo magico luogo vi è una sanguinosa leggenda popolare, la quale gli conferisce un fascino misterioso. Si narra che un tempo qui visse un principe crudele e che bastasse disturbarlo per essere giustiziati. Un giorno egli strinse un patto col diavolo perché quest’ultimo costruisse per lui una chiesa in una sola notte.

In cambio avrebbe offerto un’ostia sacra ad una capra, leggendario simbolo di Satana. Il suo desiderio venne esaudito ma egli non mantenne la promessa, quindi il diavolo gettò rabbiosamente delle campane nel Canale del Rio, ovvero quella che è oggi la piscina naturale tanto amata dai turisti. Si dice che nelle giornate di vento si senta ancora il loro suono.

Secondo un altro detto, invece, l’insenatura stessa è un castello incompiuto con vista sul mare per il principe, anche in questo caso opera del diavolo.

Cosa vedere a Marina Serra

Durante la propria permanenza a Marina Serra, nelle pause dalla spiaggia, ci sono luoghi meravigliosi che vale sicuramente la pena di vedere. Tra questi vi è il Santuario Madonna dell’Assunta, un ex tempio affacciato sul mare la cui costruzione risale al XVI secolo.

Nonostante sia piuttosto ben conservata, porta ancora i segni degli attacchi da parte dei turchi. I dipinti al suo interno sono inoltre delle copie degli originali, di grande importanza storica e dunque conservati presso la Chiesa della Natività di Tricase.

Raggiungibile solo via mare vi è poi Grotta Matrona, la quale regala uno spettacolo di colori unico, sia per quanto riguarda le pareti, sia le acque che racchiude

In questo articolo