4948
4948

Se avete pianificato di andare in vacanza nella penisola Salentina, tra le tappe del vostro tour non può certamente mancare Porto Cesareo: una bellissima perla incastonata sulla Costa Ionica che, con i suoi panorami marini e i suoi paesaggi rurali, non può lasciare indifferente chi ne contempla la bellezza.

Porto Cesareo è una città ricca di storia e di siti artistico/architettonici da visitare come, ad esempio, la Chiesa della Madonna del Perpetuo Soccorso, che presenta al suo interno delle bellissime statue in cartapesta di Santa Cesarea e della Madonna del Perpetuo Soccorso.

Il paesaggio di Porto Cesareo si compone della presenza di quattro torri costiere, che sormontano il territorio circostante e che hanno dato il nome ai lidi della zona. Ad eccezione di Torre Castiglione, che è ormai ridotta a un semplice cumulo di macerie, per essere stata distrutta durante la seconda guerra mondiale, le altre possono essere anche visitate all’interno, dove è possibile ammirarne le attiche sale, a volte sede di mostre.

Le altre torri di avvistamento, che sono state costruite in tempi passati per difendere il territorio dalle invasioni dei nemici, sono Torre Cesarea, detta anche Torre Capitana, che è la più grande delle quattro e risale al 1570; Torre Chianca o Torre di Santo Stefano e Torre Lapillo, conosciuta anche come Torre di San Tommaso, che attualmente ospita un Centro Visite Turistico-Ambientali.

L’Area Naturale Marina Protetta Porto Cesareo

La costa di Porto Cesareo, che comprende a nord Punta Prosciutto e si estende fino a Torre Inserraglio, situata a sud della marina, è caratterizzata dalla presenza di specie di straordinario interesse biologico, tanto che nel 1997 è stata istituita l’Area naturale marina protetta di Porto Cesareo.

All’interno di quest’area è assolutamente vietata la caccia, la pesca invece è possibile solo in alcune zone e previa autorizzazione. Non è raro, dunque, imbattersi in svariati esemplari di fauna selvatica locale, soprattutto volatili, come aironi, marzaiole, cavalieri d’Italia, voltolini e beccaccine. Inoltre, in acqua è facile anche imbattersi in qualche tartaruga marina.

Tutta l’area si compone della flora tipica della steppa mediterranea, ma vanta anche la presenza di ginepri, piante di mirto, timo, gigli di mare e papaveri delle sabbie.

Le spiagge di Porto Cesareo: tra relax e divertimento

Le spiagge rappresentano la punta di diamante della zona di Porto Cesareo: queste lunghe distese di sabbia bianchissima sono lambite da acque cristalline e sono vivacizzate da numerose strutture balneari, provviste di tutti i comfort.

Una delle strutture più apprezzate, per via dei servizi che offre, è il Teranga Bay: un lido ben noto soprattutto per l’ottima cucina e per il suo servizio bar, dove è possibile sorseggiare dei buonissimi drink in riva al mare, in uno stile sobrio e innovativo, perfetto per chi ama il relax in spiaggia.

Essendo meta prediletta per i turisti che ogni estate popolano il Salento, Porto Cesareo non manca di offrire numerosi luoghi ideali per il divertimento: locali, pub, discoteche e anche alcuni lidi, che dal tramontano si trasformano in discopub all’aperto e animano il litorale con suoni e colori.

Coloro che, invece, trascorrono le vacanze in famiglia, possono recarsi lungo le vie principali della cittadina, dove ci sono molti negozi e ristoranti aperti fino a tarda notte.

In questo articolo