1990
1990

Il Salento non smette mai di stupire non solo con le sue bellezze paesaggistiche e architettoniche, ma anche per la crescente offerta turistica che è in grado di offrire. A Santa Caterina, si ha la possibilità di “passeggiare” tra i versi di poesia e di vivere, pertanto, un’esperienza diversa dal consueto e magica.

In questa marina, infatti, è nato il “lungomare della poesia”, dove la bellezza del territorio e lo spirito artistico si fondono per dare vita ad un ambiente affascinante e unico nel suo genere.

Vittorio Bodini e Mario Marti: un ricordo indimenticabile

L’iniziativa, realizzata per volere della Pro Loco e del suo presidente Antonio Inguscio, è nata da poco, ma ha fatto parlare di sé fin da subito per via della sua unicità. Percorrendo il lungomare di Santa Caterina, che giunge fino a Santa Maria al Bagno, si possono ammirare e leggere i versi che si sono maggiormente distinti per bellezza nel concorso di poesia “Afrodite” del 2014, edizione dedicata all’ indimenticabile poeta e traduttore salentino Vittorio Bodini.

Quest’anno, inoltre, saranno affisse, entro fine giugno, le maioliche contenenti i versi e le rime dei vincitori del concorso dell’anno scorso, dedicato al professore, letterato e accademico Mario Marti.

Le poesie sono state dipinte con estrema cura su alcune mattonelle in ceramica, per poi esser installate lungo tutto il viale. L’incantevole risultato ottenuto è merito della collaborazione con una bottega artigiana situata a San Pietro in Lama, che ha prestato grande dedizione nella realizzazione delle maioliche, impreziosite da decorazioni tipiche della tradizione salentina. L’intento di tale iniziativa è chiaro: esaltare l’arte salentina. Infatti, sia con la manifestazione letteraria che con la realizzazione del lungomare della poesia, si vuole dare voce e mettere ancora più in mostra tutte le particolarità di questa magnifica terra.

Il lungomare della poesia, per questo motivo, rappresenta indubbiamente una piacevole sorpresa per tutti coloro i quali desiderino scoprire i segreti di questa meravigliosa provincia meridionale, unica nel suo genere. In un mondo in cui la frenesia regna sovrana, passeggiando tra i versi delle poesie esposte, si ha possibilità di “immergersi” nella cultura e nella storia del Salento, rimanendone incantati.

È un luogo adatto a tutti: agli appassionati di letteratura, alle coppie che vogliono trascorrere qualche momento in tranquillità oppure a coloro i quali vogliano rilassarsi e, al tempo stesso, esser dolcemente cullati dalle rime dei poeti mentre si ammira un territorio estremamente affascinante.

Infine, anche la manifestazione letteraria sta assumendo sempre maggiore importanza, richiamando partecipanti sia italiani che stranieri. Questi ultimi, infatti, possono partecipare alla competizione con opere in lingua straniera, purché sia presente una traduzione a fronte. La terza edizione del concorso letterario, che si sta tenendo in questi mesi, si concluderà il 30 Luglio, giornata in cui verranno premiati i talenti migliori.

Fonte Immagine: www.thepuglia.com

In questo articolo