4592
4592

La Festa di Santa Domenica è uno degli eventi più interessanti dell’estate salentina, un appuntamento che ogni anno richiama tantissime persone e che è estremamente sentito dalla popolazione locale.

La Festa di Santa Domenica si tiene a Scorrano, paese collocato nel cuore del Salento, dal 5 al 10 luglio 2016 ed è ricca di momenti che incantano turisti e abitanti locali.

La storia della Festa di Santa Domenica

La Festa di Santa Domenica celebra e omaggia l’omonima Santa, protettrice di questa graziosa cittadina del Salento. Gli abitanti di Scorrano sono molto devoti a Santa Domenica: secondo un’antica leggenda, infatti, l’intervento della Santa fu provvidenziale per salvare gli abitanti locali da una funesta epidemia di peste.

Si narra che Santa Domenica apparve in sogno ad una donna del posto, spiegandole di avere intenzione di salvare tutte le persone di Scorrano che avevano contratto la malattia. L’impegno che Santa Domenica chiedeva alla donna, in cambio della grazia ricevuta, era quello di comunicare all’arciprete locale la sua volontà di essere omaggiata dalla comunità. A seguito di tale episodio, tutti gli ammalati scorranesi guarirono e si narra che, in segno di gratitudine, essi esposero delle lampade a olio sulle loro finestre, tradizione che molti cittadini rispettano ancora oggi.

Oltre agli immancabili riti religiosi corredati alla festa, come la sentita processione dietro la statua della Santa, in questi giorni Scorrano si anima di colori e suoni, grazie alle immancabili bancarelle che potrete ammirare lungo le strade principali. Non mancheranno importanti eventi musicali, attività per i più piccoli (che possono divertirsi anche presso le giostre), i fuochi d’artificio e anche deliziose degustazioni. L’edizione 2016, infatti, propone la seconda edizione di “Mi Illumino di Gusto”, una rassegna promozionale dedicata all’agroalimentare locale che nello scorso anno ha riscosso un notevole successo.

Le celebri luminarie scorranesi

Se si parla della Festa di Santa Domenica a Scorrano, non si può fare a meno di menzionare le magnifiche luminarie con cui il paese viene adornato durante i giorni di festa: le luminarie tipiche di questo evento sono a dir poco eccezionali, al punto da aver reso il piccolo comune di Scorrano famoso in tutta Europa.

Fin da tempi antichi, Scorrano viene abbellita con maestose luminarie, tanto da essere stata definita “Capitale Mondiale delle Luminarie”. Gli artisti che le realizzano, chiamati “maestri paratori” in dialetto locale, riescono ogni anno a superarsi, proponendo istallazioni che hanno acquisito negli ultimi anni meritatissima visibilità a livello internazionale.

Definire quelle della Festa di Santa Domenica delle semplici luminarie è limitativo: quelle scorranesi, infatti, sono delle vere e proprie strutture illuminate, alcune delle quali ripropongono le medesime forme di alcuni dei più importanti monumenti europei, come la Torre di Pisa, la Tour Eiffel di Parigi, il Colosseo di Roma, il Tower Bridge di Londra e tanti altri.

Recarsi a Scorrano per questo appuntamento, fissato dal 5 al 10 luglio 2016, significa vivere un’esperienza straordinaria, a livello visivo ed emotivo.

In questo articolo