2723

Nella splendida cornice della Masseria di Celsorizzo, ad Acquarica del Capo, si terrà la bellissima “Grano in Festa”, una sagra che si svolge in 3 giorni, il 29, 30 e 31 luglio e che vedrà la partecipazione di ospiti famosi in un’atmosfera che mescola musica e tradizioni.

La festa del grano è un evento alla cui realizzazione prendono parte tutti gli abitanti di Acquarica e la sua particolarità l’ha reso uno degli appuntamenti più attesi dell’estate salentina. La sua importanza è dovuta anche al fatto che essa è totalmente incentrata su uno degli alimenti fondamentale della cucina mediterranea e salentina: il grano.

Tante le pietanze che sarà possibile degustare negli innumerevoli stand che saranno allestiti: dalla pasta fatta in casa, al pane e ai dolci, potrete assaporare la genuinità della cucina salentina più tradizionale.

Sapore e sapere durante la Festa del Grano

Il tema del grano sarà il filo conduttore di alcuni incontri e corsi che si terranno a partire dal 28 luglio e che sono ad accesso libero. Molto interessante si preannuncia il seminario denominato “La Tavola Rotonda”, incentrato sul recupero delle farine antiche e delle tradizioni agricole, che sono strettamente legate all’economia locale.

Saranno tenuti dei corsi di panificazione per adulti, ma anche per i bambini al fine di farli avvicinare a un’arte antica quanto indispensabile. Si potranno preparare dei dolci tipici da degustare tutti insieme, per condividere quanto creato in allegra compagnia. Non mancheranno poi delle interessanti visite guidate, che porteranno i partecipanti alla scoperta di Acquarica e dei borghi più belli dei dintorni, con lo scopo di far conoscere la storia di questa zona, a partire da quella della Masseria di Celsorizzo.

Spettacoli musicali e grandi ospiti

Il programma della Festa del Grano si preannuncia ghiotto sotto diversi punti di vista. Dal punto di vista musicale, ciascuna delle tre serate, condotte dai presentatori di Telenorba, si compone di un cast artistico veramente di rilievo. Si comincerà il 29 luglio con Tony Esposito e il suo sound che abbraccia influenze musicali provenienti dai Paesi e dai popoli più diversi e che tanto ha influenzato, a sua volta, la musica di grandi cantautori italiani, in primis Pino Daniele. Il cantante sarà preceduto da Antonio Castrignanò, vocalist della “Notte della Taranta”, che farà ascoltare in anteprima il suo ultimo cd “Fomenta”.

L’apertura della seconda serata sarà, invece, affidata ai Nidi d’Arac che si faranno apprezzare con la loro musica etnica tipica salentina, mescolata a generi nuovi e futuristici come l’elettronica. Tamburelli, percussioni e fisarmoniche lasceranno il posto ai Tiromancino, con la voce inconfondibile di Federico Zampaglione. Sarà una delle serate del loro tour live legato al nuovo lavoro appena uscito, dal titolo “Nel respiro del mondo”.

La serata conclusiva si aprirà invece con i Tamburellisti, gruppo locale di musica folk che non disdegna di mescolare tradizione e modernità musicale. A loro si affrancherà uno dei cantanti più amati della musica rap italiana: J-Ax, che certamente non mancherà di far ballare il pubblico sulle note delle sue più belle hit.

Fonte Immagine: www.sagradelgrano.it

In questo articolo