6324

Il Salento è pronto a stupire anche quest’estate i tanti turisti con le proprie atmosfere, i propri colori e i propri sapori, particolarmente accentuati durante le imperdibili sagre. Queste sono organizzate nel corso dell’estate in tutti i paesi del Salento e, di frequente, sono legate alle feste patronali oppure alle celebrazioni di alcune importanti tradizioni.

Vi forniamo un rapido elenco delle principali sagre organizzate nel mese di luglio, che certamente vi faranno scoprire la straordinaria bontà delle pietanze locali.

Le sagre previste nella prima parte di luglio

Il 12, 13, e 14 luglio nel piccolo borgo di Merine, vicinissimo a Lecce, si terrà la “Sagra te lu ranu” (sagra del grano) incentrata su tutti i prodotti della terra e in particolare sugli alimenti derivati dal grano.  Saranno assoluti protagonisti alcuni piatti tipici, come “lu ranu stumpatu”, ma anche dolci, legumi e pasta casereccia. Tutto sarà allietato da spettacoli musicali, serate di pizzica, cabaret, folklore e spettacoli vari.

Il 15 e il 16 luglio a Gallipoli ci sarà la tradizionale Festa della Madonna del Carmine, che vi stupirà per le luminarie che incorniciano la piccola chiesetta adornata e che vivacizzano la via centrale della cittadina. Il programma di questa festa patronale prevede spettacoli musicali, tra cui la performance della banda che passerà per le vie durante tutti i 3 giorni e che accompagnerà i fedeli nella processione. Non mancheranno le tipiche bancarelle per le strade, dove potrete acquistare articoli di ogni genere.

A San Pietro in Lama, il 15 e il 16 luglio, si potranno gustare i piatti della tradizione culinaria salentina con la “Sagra dei Sapori Antichi”. Dalla pasta fresca alle friselle, fino ai dolci, avrete a disposizione un’ampia scelta per deliziare il palato, grazie a prodotti genuini e gustosi.

Imperdibile anche la festa di Miggiano, dove in occasione delle Festa di Santa Marina, si terrà la Sagra te li paniri, il 16,17 e 18 luglio, incentrata sull’artigianato e sulla cucina locale. Tutte le prelibatezze salentine come frutta, verdura, insaccati, formaggi, olio e olive, legumi, pane, miele, funghi e vino saranno adagiati nei panieri fatti di pezzetti di verga e canne, assolutamente caratteristici e utili a mille usi, anche decorativi.

Il 19 luglio Otranto avrà la sua ormai tradizionale “Notte Rosa”, uno tra gli eventi più attesi e vivaci dell’estate salentina completamente al femminile. I visitatori potranno intrattenersi tra degustazioni, spettacoli musicali, teatro, letture, mostre, mercatini e impegno sociale.

Le sagre della seconda metà di luglio

L’estate salentina è ricchissima di appuntamenti: se siete nel Salento nella seconda metà di luglio, non dovete perdere la Sagra della Puccia a Ugento, il 22 luglio prossimo. La puccia è un tipico formato di pane salentino che ha l’impasto della pizza e, spesso, prevede l’aggiunta di olive nere. Anche in questo caso, la serata sarà allietata da musica, danze e canti popolari.

A Felline, una frazione di Alliste, il 25 luglio sarà la volta dell’attesissima “Sagra della patata”. La manifestazione è ormai arrivata alla sua 22° edizione ed è sempre più apprezzata. La patata è uno degli ingredienti più versatili della cucina mediterranea e qui si unisce alla tradizione gastronomica. Gusterete le patatine fritte, gli gnocchi, i panzerotti, le pitte rustiche, le crocchette, il polpo alle patate e quelle alla pignata. Per il dolce ci sarà il gelato tipico salentino: lo spumone.

Nello stesso giorno, a Santa Maria di Leuca, nella splendida cornice della cascata Monumentale dell’Acquedotto Pugliese, si terrà la Sagra del Mare, dove sapori e profumi si mescoleranno al panorama incantevole e dove potrete degustare principalmente piatti a base di pesce.

In questo articolo